2018

Plasmare l’argilla. Educare la diversità.

hands-1284033_640

Il progetto “Plasmare l’argilla. Educare la diversità. Mattone dopo mattone per costruire relazioni sociali” nasce dalla consapevolezza che la manipolazione dell’argilla può essere d’aiuto nell’esternazione della propria personalità in un contesto di gruppo; tramite la propria impronta sulla terra, l’individuo rende tangibile parte della propria realtà interiore, la rende oggettiva, in modo da poterla osservare dall’esterno.

L’associazione Piccolo Carro da alcuni anni ha voluto mettere a disposizione il suo laboratorio per la lavorazione della ceramica agli allievi della scuola primaria Pertini di Chiaverano, con il preciso intento di sensibilizzare le generazioni future alla comprensione e all’accettazione delle diversità che possono esserci nel panorama umano, in un clima di collaborazione privo di competizione.

 

Beneficiario

Associazione Piccolo Carro ONLUS

Periodo

Anno scolastico 2018-2019

Risultati

Riconoscimento delle proprie abilità acquisite nel tempo / Capacità di relazionare nel giusto modo con gli alunni in età infantile / Interagire fra i compagni del gruppo nell’esperienza fuori dal proprio contesto usuale / Consapevolezza di poter lasciare la propria impronta nel vivere sociale anche attraverso un proprio manufatto creato con la propria e personale fantasia

Territorio

Comune di Albiano, Bollengo, Chiaverano, Palazzo, Valperga.

Erogazione

4.188 €