2017

Poldo, Buono da matti!

14484726_988695211239415_510446005270560727_n

Attivare percorsi lavorativi per soggetti con disturbi psichiatrici, orientati a stimolare lo sviluppo di competenze, al fine di recuperare il proprio ruolo all’interno della società. Nello specifico, i soggetti coinvolti, affiancati da educatori esperti, si occupano della gestione di un furgoncino attrezzato per la vendita di prodotti da bar.

I panini sono ideati e preparati dall’equipe di lavoro, le bevande provengono dal commercio equo solidale e i gelati sono preparati con prodotti bio a km zero. L’azione riabilitativa di tale attività consiste nello stimolare i soggetti a mettere in campo le proprie competenze residuali e nell’acquisirne di nuove, grazie al contatto con i clienti e alle capacità organizzative richieste per la gestione di un esercizio pubblico.

Beneficiario

L’Arte della Cura SCS

Periodo

Da approvazione del progetto, senza scadenza.

Risultati

Promuovere l’integrazione sociale delle persone affette da malattia mentale, proponendone una visione non stereotipata, agendo sia dall’interno, ovvero sulla consapevolezza dei soggetti stessi, sia all’esterno, quindi sulla percezione che le persone comuni hanno degli individui con disagio mentale. Ci si attende di incrementare la partecipazione del furgoncino Poldo agli eventi e alle manifestazioni del territorio, nonché di mantenere una postazione fissa al parco della Polveriera per un giorno alla settimana.

Territorio

Canavese

Erogazione

5.000 €